Banda larga, è San Marino il primo stato tutto connesso in Wimax

NUOVE RETI

A maggio tutto il territorio sarà connesso con la con tecnologia ecocompatibile di Telenet

di Davide Lombardi
Parte il WiMax a San Marino, e il piccolo Stato, con un territorio di 60 km quadrati ed una popolazione di 31mila abitanti, sarà il primo in assoluto ad essere interamente coperto da Internet a banda larga.

Dai prossimi giorni ci si potrà collegare alle prime quattro stazioni radio attivate, che offriranno la connessione a metà della popolazione. La copertura totale è invece prevista per la fine di maggio, con l’entrata in funzione di tutte le nove antenne previste.

Il servizio è garantito dal gestore sammarinese Telenet grazie a stazioni radiomobili ecocompatibili, con emissioni pari a un decimo di quelle di una normale antenna per i telefonini.

“Il nostro obiettivo è di garantire la possibilità di navigare con semplicità, in mobilità e con un servizio di qualità adeguata”, ha spiegato l’Ad di Telenet Donato Maiani. Soddisfatto anche il Segretario all’Industria della Repubblica di San Marino Marco Arzilli, secondo cui la nuova infrastruttura “permetterà al Paese di essere più competitivo verso l’esterno, e darà un notevole impulso all’e-government”.

15 Febbraio 2010