Consob: irregolare la semestrale di Eutelia

L'INCHIESTA

Non poteva essere contabilizzato l'incremento dei ricavi, per circa 17,9 milioni di euro, pari alla plusvalenza derivante dalla cessione del ramo IT. Irregolarità anche sul fronte accantonamenti e passività

di Margherita Amore
Eutelia non avrebbe dovuto contabilizzare nel bilancio semestrale abbreviato al 30 giugno 2009 un incremento dei ricavi per circa 17,9 milioni di euro riconducibili alla plusvalenza da cessione del ramo IT, e degli accantonamenti al fondo rischi per circa 13,4 milioni, oltre alla cancellazione di attività per 68,3 milioni e alla cancellazione di passività per 72,7 milioni.

E' quanto emerge dagli accertamenti effettuati dalla Consob i cui contenuti sono stati resi noti oggi in una nota emessa dalla stessa Eutelia.

La Commisione di vigilanza ha accertato la non conformità alle norme e in dettaglio le carenze riscontrate riguardano l’eliminazione contabile dei crediti commerciali facenti parte del ramo d’azienda ceduto ad Agile, la cancellazione contabile delle passività finanziarie facenti parte del ramo d'azienda ceduto e l'iscrizione della plusvalenza da cessione del ramo d'azienda.

In merito alla contabilizzazione della plusvalenza da cessione, la Commissione ha decretato che, "mantenendo la società rischi significativi connessi con la proprietà del ramo d'azienda ceduto, non sarebbe possibile classificare l'operazione come vendita e quindi rilevare il relativo ricavo".

17 Febbraio 2010