Buenos Aires annulla l'obbligo di cessione per Telecom Argentina

TELECOM ITALIA

La Segreteria di politica economica del ministero delle Finanze invalida la risoluzione della Secreteria de Comercio Interior che imponeva a Telecom Italia la vendita della quota detenuta attraverso Sophora

di Federica Meta
Niente cessione per Telecom Argentina. La Segreteria di politica economica del Ministero delle finanze argentino ha deciso di invalidare la risoluzione della Secreteria de Comercio Interior che aveva imposto a Telecom Italia la vendita della partecipazione in Telecom Argentina, detenuta attraverso Sofora. E' quanto spiega il presidente del gruppo argentino, Enrique Garrido, in una lettera inviata alla Sec datata 26 febbraio. La "Camara en lo Penal Economico", Corte di appello sulle questioni economiche, aveva già annullato l'obbligo di vendita a inizio febbraio, ma ora il governodi Buenos Aires ha rafforzato la decisione della Corte e ha vietato all'Antitrust di appellarsi contro la risoluzione.

04 Marzo 2010