China Mobile "entra" in banca per sviluppare la finanza mobile

MERCATI

Il gigante delle Tlc ha acquisito il 20% della Shanghai Development Bank. Obiettivo: attivare sistemi di pagamento innovativi via cellulare

di Federica Meta
Tempo di shopping per China Mobile. Il gigante cinese delle Tlc ha annunciato un accordo per acquistare per 5,8 miliardi di dollari la quota di una grande banca cinese con l'obiettivo di sviluppare sistemi di pagamento innovativi. Nello specifico sarà la controllata Guangdong Telecom a pagare i 39,9 miliardi di yuan (pari appunto a 5,8 miliardi di dollari) necessari ad acquistare il 20% della Pudong Development Bank. L'accordo renderà China Mobile il secondo maggiore azionista della banca, dopo il 24% in possesso della Shanghai International Group.

China Mobile e la banca “coopereranno strettamente per lo sviluppo congiunto della finanza mobile e l'e-commerce", spiega la compagnia di telecomunicazioni in una nota. La cooperazione prevederà lo sviluppo congiunto dei pagamenti attraverso le carte di credito e il trasferimento di fondi attraverso i telefoni cellulari.

10 Marzo 2010