Tiscali: Soru scende al 10,48%, Aria detiene il 18,3%

L'OPERAZIONE

I movimenti azionari dopo la fusione: il fondatore del gruppo aveva il 17,78%. Sale l'attesa per l'assemblea del 16 febbraio

di F.Me

Soru scende in Tiscali. A seguito della fusione con Aria Italia, il fondatore del gruppo di Tlc ha infatti ridotto la propria partecipazione dal 17,788% al 10,481%. Il dato emerge dalle comunicazioni sulle partecipazioni rilevanti della Consob pubblicate oggi, in base alle quali Camphill Assets Limited, tramite Aria Telecom holdings, controlla una quota del 18,337% in Tiscali e Otkrilie Disciplined Equity Fund è entrata con il 22,478%. Le operazioni fanno riferimento allo scorso 28 dicembre, data del deposito presso il registro delle imprese dell'attestazione dell'aumento di capitale riservato agli azionisti di Aria, la società incorporata da Tiscali.

Il procedimento che ha portato alla fusione si è concluso lo scosro 23 dicembre. Il procedimento si è concluso con il rilascio da Consob del giudizio di equivalenza sul documento informativo relativo alla fusione per incorporazione di Aria Italia (la holding che possiede le attività del Gruppo Aria nonché la dotazione di 42,4 milioni di euro in cassa destinati al ripagamento della Facility A1 del Senior Loan in capo al gruppo Tiscali) in Tiscali Spa.

“È previsto - si leggeva nella nota - che alla data di efficacia la Società aumenti il proprio capitale sociale con emissione, a servizio della fusione, di complessive 1.283.481.285 azioni ordinarie senza valore nominale da offrire agli azionisti di Aria Italia in base al rapporto di cambio di n. 50 azioni ordinarie Tiscali per ogni n.3 azioni ordinarie Aria Italia. Per effetto del rapporto di cambio indicato nel progetto di fusione gli attuali soci del Gruppo Aria vengono a possedere una partecipazione in Tiscali del 40,81%”.

Il 16 febbraio è prevista l'assemblea dei soci di Tiscali. Questi i punti all'ordine del giorno: creare nuovi organi societari dopo la fusione con Aria Italia, approvare un aumento di capitale per 250 milioni di azioni riservato a Rigensis Bank, dare il via libera al piano di stock option da 295 milioni di azioni per il presidente Renato Soru. Il Cda ed il collegio sindacale si sono dimessi: le dimissioni sono state motivate in ragione dell'ingresso di nuovi soci nella compagine sociale di Tiscali spa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 08 Gennaio 2016

TAG: tiscali, aria, renato soru

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store