Ei Towers ora punta su Inwit: offerta da 900 milioni per il 29,9%

L'ASTA

La società delle torri nell'orbita Mediaset pronta a rilevare le infrastrutture di trasmissione messe in vendita da Telecom. La nuova strategia dopo il naufragio dell'offerta pubblica d'acquisto e scambio su Rai Way

di A.S.

Il consolidamento del settore e la creazione di un campione nazionale delle torri di trasmissione continua a essere uno degli obiettivi principali di Ei Towers, la società delle infrastrutture di trasmissione nell’orbita Mediaset che, dopo il fallimento dell’Opas su Rai Way torna all’attacco presentando un’offerta per Inwit, la società delle torri per il mobile di cui Telecom ha deciso di cedere il 45%.

Secondo le indiscrezioni che Bloomberg ha raccolto da fonti confidenziali, l’offerta non vincolante messa in campo da Ei Towers per rilevare il 29,9% di Inwit ammonterebbe a circa 900 milioni di euro, 978 milioni di dollari, pari a circa 5 dollari per azione, e sarebbe più alta di quella presentata dalla coppia Cellnex-F2i e American Tower, disponibili però a rilevare l’intero 45% delle azioni in vendita.

Acquisendo il 29,9%, tra l’altro, Ei Towers non sarebbe costretta a lanciare l’Opa sul restante capitale. A Telecom Italia rimarrebbe a quel punto libera di decidere se mantenere il controllo della società o cedere il resto delle azioni che ha deciso di mettere sul mercato. La richiesta delle proposte vincolanti, ricostruisce Il Giornale, è stata inviata ieri da Telecom, che avrebbe posto come limite per la presentazione delle offerte la fine del mese di marzo.  Questo renderebbe possibile l’inizio delle trattative in esclusiva con uno degli offerenti nel secondo trimestre dell’anno.

Le stime circolate finora riportano che il valore dell’asta potrebbe arrivare a circa 2 miliardi di euro, dal momento che se un unico soggetto si aggiudicasse l’intero 45% di Inwit messo sul mercato dalla società dovrà poi obbligatoriamente fare un'offerta per le azioni possedute dai soci di minoranza.

Quanto agli altri concorrenti all’asta, Cellnex è intenzionato a diventare il maggior operatore del settore in Italia, grazie anche alle 7.698 già acquistate da Wind e Atlantia, alle quali la società vorrebbe sommare le circa 11mila torri di Tim.

Risale allo scorso anno l’offerta pubblica di acquisto di Ei Towers su Ray Way, la società delle Torri di trasmissione della Tv di Stato, ritirata dopo i paletti posti dal Governo che imponevano che il 51% della società rimanesse in mano pubblica per via dell’”importanza strategica delle infrastrutture”. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 20 Gennaio 2016

TAG: Inwit, Telecom Italia, Mediaset, Ei Towers, Cellnex, F2i, American Tower, Wind, Atlantia

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store