Enel, tutta la storia scritta nei suoi brand

GALLERY

La società ha cambiato più volte logo per raccontare le sue trasformazioni: dal 1962 ad oggi eccoli tutti

di Federica Meta

Enel ha appena battezzato il nuovo logo “globale”. Con un’anima “digital”, che coinvolgerà tutte le controllate, a partire da Green Power, ed un nuovo sito Internet di gruppo. La società ha alle spalle una lunga storia di rebranding, in linea con le nuove evoluzioni ed identità. Vediamola.

Nel 1962 nasce, dall'integrazione di 1.250 società elettriche, l'Ente Nazionale per l'Energia Elettrica. L'elegante corsivo inglese conferisce l'istituzionalità e il blasone delle pubbliche amministrazioni dell'epoca.

 

 

Dal 1975 un nuovo logo con un’ampia 'e' iniziale, che si richiude in una saetta, esprime la potenza dell'energia elettrica prodotta e l'imponenza delle opere in corso in tutto il Paese.

 

 

Nel 1988 si tiene a battesimo un nuovo marchio prima della trasformazione dell'Ente in S.p.A. Carattere forte, nessuna concessione alla grafica, lettere piene e definite, colore grigio, austero ad esprimere il rigore, la solidità e l'esperienza di una realtà ormai consolidata.

 

 

Dieci anni dopo, nel 1998, nasce l'albero, metafora di robusta serenità e attenzione alla natura. Il marchio, fortemente simbolico, racconta la vitalità di uno sviluppo sostenibile e in armonia con l’ambiente e le comunità. I rami lasciano intuire la molteplicità dei servizi offerti ai clienti che originano da due solide radici: la generazione e la distribuzione di energia.

 

 

Nel 2003 Enel torna al suo core business e la molteplicità di brand delle diverse aziende viene consolidata in un unico modello in cui l'aggiunta de "L'energia che ti ascolta" testimonia la nuova attitudine al dialogo con i clienti e il rinnovato focus su elettricità e gas.

 

 

Nel 2012 Enel compie 50 anni, 18.250 giorni di energia, milioni di attimi vissuti al fianco delle persone. In occasione del 50° compleanno, la cornice della Polaroid ci riporta alle istantanee dei primi anni di vita dell’azienda evocando i ricordi di tutti coloro che hanno seguito Enel passo dopo passo.

 

 

Nel 2016 con il nuovo paradigma energetico, il modo di produrre, distribuire e usare l’energia diventa sempre più decentralizzato e partecipato. Più aperto alle persone. La nuova immagine di Enel è l’espressione di questa visione strategica: Open Power. Il cursore, elemento base della nuova identità, genera l’energia che dà vita agli elementi del logo attraverso il movimento e i colori.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 28 Gennaio 2016

TAG: enel, logo

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store