At&t porta il cloud low cost nel mercato smartphone

MOBILE

Quattro nuovi modelli di cellulare saranno dotati di servizi basati sulla "nuvola"

di Davide Lombardi
Una nuova gamma di servizi cloud per la messaggistica e la condivisione di video e foto sugli smartphone di fascia bassa. La lancia l’operatore Usa At&t che introduce l'offerta assieme a quattro nuovi smartphone (Samsung Strive, Samsung Sunburst, Pantech Link e Pantech Pursuit).

I nuovi servizi comprendono anche At&t Mobile Share, che permette di trasferire foto e video da un device all’altro, e di gestirli indifferentemente su pc, smartphone, o social network. Sono permessi 50 trasferimenti al mese per dieci dollari, o si può decidere di pagare 35 centesimi a traferimento. L’archiviazione dei dati è invece gratuita fino a 250 Mb, poi basta pagare cinque dollari al mese per avere a disposizione ulteriori dieci Gb.

Fra i nuovi servizi c’è anche una sorta di agenda online, la Address Book, per la sincronizzazione dei contatti online. Il "tool" permette agli utenti di gestire dati indifferentemente dal pc o dallo smartphone. La sincronizzazione avviene automaticamente ogni volta che viene effettuata una modifica. Infine c’è Next Generation Messaging, che aggiorna lo scambio di sms includendo i messaggi di gruppo e la funzionalità “rispondi a tutti” per un massimo di dieci contatti.

15 Marzo 2010