Zte battezza a Dusseldorf il "laboratorio" broadband

R&D

Inaugurato nella città tedesca il terzo centro R&D d' Europa dopo quelli di Poitiers (Francia) e Kista (Svezia)

di Davide Lombardi
Zte ha annunciato l’apertura di un laboratorio R&S all’interno del Test & Innovation Center di Dusseldorf. Nei giorni scorsi è stato siglato il contratto con il centro gestito da Vodafone Germania. E’ il terzo centro R&S di Zte in Europa, dopo quelli aperti in Francia a Poitiers e in Svezia a Kista.

Obiettivo dell’azienda cinese è ampliare le attività di ricerca e test in Europa e stabilirsi nel lungo periodo a Dusseldorf, dove già dal 2005 ci sono gli uffici principali della divisione tedesca di Zte. Che ha già condotto dei test sulla tecnologia Sdr (Software Defined Radio) e su soluzioni avanzate di telefonia mobile proprio presso il Test & Innovation Center di Dusseldorf nel 2008 e nel 2009. Creando un laboratorio permanente nella stessa location, Zte vuole trarre vantaggio dalle eccellenti condizioni di test, dalla sofisticata infrastruttura e dall’ottimo supporto offerti dal centro.

Michael Stuckmann, Coo della divisione tedesca di Zte, ha detto che il centro sarà focalizzato sulla banda larga e sarà rivolto all’intero mercato europeo.

16 Marzo 2010