Brand Tlc, Deutsche Telekom il marchio più "ricco" in Europa

BRAND

Classifica Brand Finance: ai vertici del brand value le americane Verizon e At&t seguite da China Mobile e dalla telco tedesca che ha superato Vodafone. Telecom Italia al 27esimo posto. Tra i vendor di infrastrutture Huawei è prima e scalza Cisco

di Patrizia Licata

E' Verizon il marchio mondiale delle telecomunicazioni che vale di più secondo la classifica degli operatori stilata da Brand Finance: la telco americana si conferma al vertice del ranking con un incremento del 5% del brand value nel 2016, per un totale di 63,1 miliardi di dollari.

Contribuisce al risultato di Verizon il completamento nel 2015 dell'acquisizione di Aol, pietra miliare nella strategia dell'azienda Usa che ne potenzia notevolmente la capacità di offrire contenuti. In più, Verizon è un pioniere nell'uso del 5G e questo rafforza il suo predominio nel mercato mobile. E anche se la sua rivale At&t la incalza da vicino (è il secondo marchio mondiale delle telecomunicazioni per valore, con 59,9 miliardi di dollari nella classifica Brand Finance), è riuscita a guadagnare qualche posizione e, se l'accordo con Vodafone darà i frutti attesi, la posizione di Verizon come brand delle Tlc di massimo valore nel mondo è assicurato.

Deutsche Telekom il è primo brand delle Tlc (sempre considerando gli operatori) se si restringe il campo alle telco europee, con un incremento del valore nel 2016 del 7% a 33,2 miliardi di dollari; su scala globale è quarta, preceduta, oltre che dai due colossi americani, da China Mobile il cui marchio è valutato 49,8 miliardi di dollari. Nella classifica mondiale seguono Vodafone (quinta), la giapponese SoftBank, Orange, BT, un'altra giapponese, NTT, e una new entry di quest'anno, l'americana Xfinity (17,1 miliardi).

Deutsche Telecom ha superato Vodafone già nel 2014 come marchio europeo delle telecomunicazioni di maggior valore, soprattutto grazie al successo della strategia di rebranding", commenta Savio D’Souza, Associate Director di Brand Finance. "Nell'ultimo anno DT è stata capace di generare grande redditività, con utili netti di oltre 800 milioni di euro nel terzo trimestre 2015, e ha reinvestito il denaro in progetti come l'ampliamento della rete di banda larga, gettando le basi per far crescere ulteriormente il valore del suo marchio".

Brand Finance ha stilato una classifica anche dei brand Tlc di maggior valore per quel che riguarda le aziende dell'infrastrutturazione e al primo posto nel 2016 c'è la cinese Huawei che supera per la prima volta Cisco con una crescita del brand value del 70% rispetto al 2015 per un totale din 19,7 miliardi di dollari. Il vendor di Shanghai balza così davanti a quello di San Francisco, valutato 19,2 miliardi. In classifica seguono Ericsson, Qualcomm, Nokia, Zte e Alcatel-Lucent, con Nokia che guadagna due posizioni rispetto al 2015 a scapito dell'acquisita Alu.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 16 Febbraio 2016

TAG: Verizon, Brand Finance, Aol, At&t, Vodafone, Tlc, Deutsche Telekom, China Mobile, SoftBank, Orange, BT, NTT, Xfinity, Savio D'Souza, DT, Huawei, Cisco, Ericsson, Qualcomm, Nokia, Zte, Alcatel Lucent, Alu

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store