Telecom, fumata nera per il nuovo Ad

L'ITER

Via all'iter che porterà alla scelta del successore di Patuano. Ma dalla prima riunione del comitato nomine non è uscito nessun nome. A stretto giro il prossimo incontro. Favorito resta l'attuale numero uno di Ntv Flavio Cattaneo

di F.Me

Dalla prima riunione del Comitato Nomine di Telecom italia non è uscito nessun nome per la guida del gruppo telefonico. Il Comitato ha comunque aperto il processo che porterà alla scelta del manager che sostituirà Marco Patuano, dimessosi lunedi'. Il Comitato si riunirà nuovamente a stretto giro, subito dopo Pasqua.

La decisione finale spetterà al Consiglio di amministrazione che potrebbe essere convocato anche prima del 12 aprile (data già in calendario). Si confermano dunque i tempi brevi per la nomina del successore di Marco Patuano le cui dimissioni sono state ratificate dal cda appena l'altroieri. Le deleghe, sempre dal board riunito il 22, sono state conferite ad interim al presidente Giuseppe Recchi.

Nel comitato nomine e remunerazione, presieduto da Davide Benello, siedono Luca Marzotto, Denise Kingsmill e, in rappresentanza del primo azionista Vivendi, Stéphane Roussel e Arnaud de Puyfontaine.

Secondo indiscrezioni di stampa il super-favorito per eccellenza resta Flavio Cattaneo. Nonostante la precisazione di Ntv, l'azienda di trasporto ferroviario di cui l'ex direttore generale della Rai è Ad nonché azionista, "Cattaneo sta bene dove sta" (dichiarava un portavoce a poche ore dall'annuncio delle dimissioni di Marco Patuano), il Corriere della Sera darebbe per fatto l'accordo fra Telecom Italia e il manager. L'accordo arebbe stato trovato ieri- si legge sul quotidiano. E resterebbero solo da definire i "dettagli" sull'uscita del manager da Ntv, operazione che però potrebbe richiedere non poco tempo. Di qui l'assoluto riserbo sull'operazione.

In attesa della nomina ufficiale continua il totonomine. Felicité Herzog, membro del cda Telecom in quota Vivendi e molto vicina a Bolloré, è l'ultima new entry in ordine di tempo. Ma in "lizza" ci sono anche Francesco Caio, attuale numero uno di Poste e Andrea Guerra, ex top manager di Luxottica. A più riprese è tornato in auge Luigi Gubitosi, ex numero uno di Wind poi alla direzione generale della Rai, E nell'ottica della "continuità" fra i papabili c'è anche l'ex Telecom, Andrea Mangoni (direttore generale per il Sud America fino al 2013). Smentite invece le voci su Maximo Ibarra e Corrado Sciolla.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 24 Marzo 2016

TAG: telecom italia, nuovo ad, flavio cattaneo, comitato nomine

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store