Martinelli: "Sforzo comune per dare impulso all'industria delle Tlc"

MARTINELLI (VODAFONE)

"E' urgente intervenire proprio in questo momento di flessione del mercato", sottolinea il direttore Affari pubblici e legali e consigliere di amministrazione di Vodafone Italia. "Il Paese ha bisogno di una Ngn aperta e per questo serve una società delle reti"

di Alessandro Castiglia
"Serve uno sforzo comune per dare nuovo impulso alla crescita dell’industria delle comunicazioni". L'appello è di Bianca Maria Martinelli, Direttore Affari Pubblici e Legali e Consigliere di Amministrazione di Vodafone Italia, intervenuta oggi al Voip Day di Roma. "E’ urgente, soprattutto in un periodo di flessione del mercato delle Tlc che segna un meno 2,3% secondo i recenti dati Assinform".

"Il Paese - continua Martnelli - ha bisogno di una rete aperta ed efficiente in grado di garantire la soddisfazione degli operatori e dei clienti finali e di stimolare lo sviluppo e l'innovazione sui servizi. Per questo serve un'accelerazione nella realizzazione di una nuova rete in fibra ottica comune a tutti gli operatori che possa stimolare la crescita del Paese e soddisfare i bisogni crescenti dei consumatori italiani. Un’unica rete dunque da realizzare attraverso la costituzione di una società della rete in fibra con partecipazione sia di soggetti privati sia di soggetti pubblici”.

25 Marzo 2010