Rim: ricavi a +35%. Vendite record per il Blackberry

BILANCIO

La società canadese archivia l'anno fiscale 2010 con un fatturato pari a 14,95 mld di dollari e profitti per 2,46 mld. Il ceo Balsillie: "E' cresciuta la nostra quota di mercato internazionale. Risultati positivi anche per il 2011"

di Federica Meta
Chiude in bellezza l’anno fiscale di Rim. La casa canadese produttrice di BlackBerry ha archiviato il 2010 fiscale, terminato a febbraio 2010, con ricavi pari a 14,95 miliardi dollari in crescita del 35% rispetto agli 11,07 registrati nell’anno precedente. In aumento anche gli utili che si sono attestati sui 2,46 miliardi (+28,8% rispetto al 2009).

“E’ stato un anno eccezionale per Rim in termini di fatturato e profitto – commenta il Ceo Jim Balsillie – Siamo riusciti inoltre ad espandere significativamente la nostra quota di mercato internazionale, consolidando allo stesso tempo la nostra leadership nel Nord America dove BlackBerry continua ad essere degli smartphone più venduti. Ci aspettiamo risultati positivi anche nel primo trimestre del 2011”.

A fine anno Rim aveva inoltre venduto la società ha venduto circa 37 milioni di smartphone durante l'anno fiscale 2010 (oltre il 40% in più rispetto all'anno fiscale precedente) mentre gli utenti BlackBerry si sono attestati sui 41 milioni (65% in più rispetto all'anno fiscale precedente).

In concomitanza con la presentazione de risultati totali 2010 la società ha reso noti anche i dati dell’ultimo trimestre. Nel periodo il fatturato è stato di 4,08 miliardi di dollari, +18% anno su anno. L'utile netto è stato invece di 710,1 milioni di dollari, in crescita rispetto ai 518,3 milioni di un anno prima e i device venduti sono stati 10,5 milioni.

01 Aprile 2010