Riciclaggio, il Gip revoca l'udienza per Sparkle e Fastweb

L'INCHIESTA SUL RICICLAGGIO

La decisione fa seguito alla revoca della richiesta di commissariamento da parte della Procura

di Enzo Lima
Il Gip di Roma ha revocato l'udienza camerale fissata per domani 7 aprile per la discussione delle misure cautelari nei confronti di Telecom Italia Sparkle e Fastweb. A darne notizia lo stesso gruppo Telecom che in una nota precisa che  ''a seguito della revoca da parte della Procura della richiesta per l'applicazione della misura cautelare della nomina di un commissario giudiziale, il Gip ha dichiarato il non luogo a provvedere sulla misura interdittiva nei confronti di Telecom Italia Sparkle, essendo cessata la materia del contendere''. Revocata anche l'udienza di Fastweb.

06 Aprile 2010