Vodafone porta Internet sui cellulari low cost

MOBILE

L'operatore britannico ha sviluppato una nuova versione di Opera Mini 5 compatibile con i telefonini meno evoluti. Riflettori puntati sul mobile web nei Paesi emergenti

di Margherita Amore
Vodafone sempre più per tutti. L’operatore telefonico britannico ha deciso di lanciare il browser Opera Mini sui telefoni a basso costo, per permettere a milioni di utenti nei paesi emergenti di accedere ad Internet dal proprio cellulare.
Vodafone ha reso noto di aver messo a punto una versione migliorata del suo Opera Mini 5, che consente l’accesso a Internet, tramite i telefonini di fascia medio-bassa connessi alla rete 2G. Sono inoltre in cantiere una serie di applicazioni per contenuti, aggiornamenti di notizie e giochi.

“In questo modo possiamo trasformare anche i telefoni più basici in un efficace dispositivo per la navigazione Web, permettendo a tantissime persone di godere dei vantaggi sociali ed economici di Internet, come già accade per milioni di utenti", ha dichiarato Jonathan Bill, a capo dei servizi Internet di Vodafone nei mercati emergenti.
L'Opera Mini 5 browser verrà incluso in ben 20 dispositivi Vodafone e potrà essere scaricato su altri 250.

Vodafone e gli altri operatori telefonici puntano sempre più ad incrementare i ricavi sfruttando la navigazione Web e il boom dei social network, anche a causa del forte calo delle entrate del traffico voce nei mercati maturi.

07 Aprile 2010