Banda ultralarga, a Milano passa dalla rete fognaria. Si viaggia fino a 50 Giga

IL PROGETTO

Cap, il gestore pubblico del servizio idrico, si occuperà di completare l'ultimo tratto della dorsale telematica dei 2210 km totali. "La velocità sarà circa 100 volte superiore ad una linea domestica Adsl"

Milano come New York e Los Angeles. La Città Metropolitana di Milano ha studiato nuove tecnologie in fatto di banda larga. A differenza delle città statunitensi dove per ridurre i disagi vengono fatti passare i cavi di fibra ottica lungo la rete idrica antincendio dismessa e nei tunnel della metropolitana, nel capoluogo lombardo 210km di fibra ottica passeranno invece attraverso la rete fognaria. Cap, il gestore pubblico del servizio idrico integrato si occuperà di completare l'ultimo tratto della dorsale telematica dei 2210km totali. Questa innovativa tecnologia garantirà una velocità di connesione fino a 50 GB/sec, permettendo all'Italia di raggiungere gli obiettivi fissati dall'Agenda Digitale.

"Un sistema telematico la cui velocità sarà circa 100 volte superiore ad una linea domestica Adsl", ha dichiarato Michele Tessera direttore IT di Cap. Nell'accordo stipulato da CAP e Città Metropolitana entreranno a far parte anche 9 nuovi comuni: Bollate, Paderno Dugnano, Cusano Milanino, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Cologno Monzese, Cernusco sul Naviglio, Carugate e Pessano con Bornago.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 23 Settembre 2016

TAG: milano, banda larga, cap, fibra, fogne

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store