Indra, al via la sorveglianza delle rotte aeree nel Pacifico

INDRA

Sorvegliare il traffico aereo nel Sud dell'oceano Pacifico. E' l'obiettivo della rete Ads-B che Indra installerà e metterà in funzione attraverso la propria filiale australiana. Il contratto, spiega la società in una nota, è stato assegnato dalle nazioni di Kiribati, Samoa, Tonga, Tuvalu e Vanuatu all’interno del Programma di Investimenti Pacific Aviation. Indra sarà anche responsabile dell’erogazione della formazione relativa alle operation e alla manutenzione dei sistemi.

Questa rete di sorveglianza, che sarà installata in otto luoghi diversi, offrirà una copertura di sorveglianza Ads-B per queste isole e aumenterà notevolmente la copertura del traffico aereo nel sud dell’Oceano Pacifico. Questo migliorerà significativamente la sicurezza del traffico aereo nella regione, spiega Indra, e fornirà un servizio per le rotte a lungo raggio che collegano l’Australia e la Nuova Zelanda con l’America.

Nella regione Asia-Pacifico, Indra - che nel mondo conta più di 4mila installazioni di sistemi di gestione del traffico aereo, ha già sviluppato numerosi progetti di Atm per Paesi come Cina, Mongolia, Vietnam, India, Indonesia, Nuova Zelanda e Australia.

Nel continente australiano, inoltre, Indra è il principale provider di sistemi di aiuto alla navigazione (ILS/DME/DVOR) e radar secondari (MSSR) per Airservices Australia. Tra i principali clienti ci sono: Airways Corporation of New Zealand, Airports Fiji e PNG Airservices. Attualmente la società fornisce diversi sistemi di controllo del traffico aereo combinati con radar 3D primari per la Royal Australian Air Force (Raaf). Inoltre, Indra si è aggiudicata recentemente un contratto per la modernizzazione del sistema di sicurezza della rete ferroviaria per Sydney Trains.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 18 Ottobre 2016

TAG: Indra, traffico aereo, rete Ads-B, Pacific Aviation

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store