Fatturato 2009 a +3,4%

BRENNERCOM

L’assemblea degli azionisti di Brennercom Spa ha approvato un bilancio importante. Nonostante le difficoltà accusate dal settore, l’azienda è riuscita a incrementare il fatturato del 3,4 per cento rispetto all’esercizio precedente, portandolo a 24,8 milioni di Euro.
L’utile invece è salito del 3,0 per cento rispetto all’anno scorso arrivando a toccare quota 2,4 milioni di Euro.

Il comparto della telefonia ha registrato un leggero calo nel volume delle vendite.
"È un dato che ci aspettavamo. La tendenza si ripercuote a livello internazionale su tutto il settore della telefonia fissa. In futuro calerà ancora-dichiara l’Amministratore Delegato, Karl Manfredi-. Questa flessione è però stata compensata da un incremento nella domanda e nei volumi di vendita delle connessioni a banda larga, del trasferimento dati e dei servizi di security. L’internet a banda larga continua a regalarci grandi soddisfazioni“.

È stato deciso di non distribuire dividendi agli azionisti: l’utile sarà investito in nuove tecnologie, che oggi sono di vitale importanza per l’azienda. "Sono stati stabiliti passi importanti. Questo sarà un anno di transizione perché ci aspetta un vero e proprio cambiamento tecnologico che riguarderà sia il settore della telefonia sia il trasferimento dati. Inoltre, è in programma un ampliamento della rete in fibra ottica e un’accelerazione nell’internazionalizzazione, soprattutto sull’asse Monaco - Milano“, conclude Manfredi.

In chiusura, l’azionista di maggioranza, Michl Ebner, si è congratulato per i brillanti risultati ottenuti, ringraziando in particolare il management e tutto il personale dell’azienda.
Con più di 10.000 clienti, oltre 65 delle cento aziende più importanti dell’Alto Adige in ordine di fatturato, 20.000 linee telefoniche di rete fissa, 9.000 accessi a banda larga e quasi 100 collaboratori, l’azienda di telecomunicazioni Brennercom Spa oggi è uno dei gestori di maggior successo del mercato italiano delle telecomunicazioni.   

19 Aprile 2010