Alcatel-Lucent si dà ai pagamenti via cellulare

APPLICAZIONI

Annunciata a Las Vegas la suite Mobile Wallet Service dedicata alla messa a punto di applicazioni di mobile-payments da parte delle telco. Erogata in modalità software as a service è aperta alla community degli sviluppatori

di Mila Fiordalisi
Trasformare il cellulare in un vero e proprio borsellino elettronico. Dando la possibilità alle telco di svolgere il ruolo di "pivot". Questa la mission portata avanti da Alcatel-Lucent che in occasione della Conferenza di Las Vegas del Ctia, l’associazione rappresentativa del settore delle telecomunicazioni mobili, ha svelato la suite Mobile Wallet Service che permette di realizzare applicazioni di pagamento via telefonino.

La piattaforma consente di mettere in opera servizi per pagamenti interpersonali fino alle transazioni commerciali, utilizzando le tecnologie di prossimità e non solo. Ed è già ottimizzata per accogliere progressivamente nuove funzionalità, sulla base delle esigenze degli operatori. La tecnologia è "open": anche terze parti specializzate possono sviluppare le loro applicazioni e integrarle attraverso le opportune interfacce di programmazione (Api).

L’MWS si basa sulla collaborazione avviata da Alcatel-Lucent con Clear2Pay nell’ambito dei pagamenti in mobilità. Potenziata con una serie di moduli per la gestione completa di tutto il percorso transazionale, la soluzione comprende applicazioni caricate sul cellulare, un sistema di conteggio del valore caricato, dei gateways verso le reti bancarie e di pagamento, collegamenti con il sistema di pagamento degli operatori e una gamma di dispositivi d’accesso per i pagamenti di prossimità.

MWS è fornito in modalità SaaS, o Software as a Service, con una soluzione chiavi in mano che pone gli operatori mobili al centro del sistema di pagamento, con minimi costi diretti per la messa in opera del servizio. L’innovativa piattaforma, commercializzata da Alcatel-Lucent Ventures, può essere personalizzata in funzione delle specificità dei singoli mercati. Per esempio, nei paesi più avanzati, i consumatori cercano maggiormente la comodità di pagare beni e servizi dai loro telefoni cellulari, mentre nelle economie in via di sviluppo l’MWS può essere adattato per fornire sistemi di gestione e trasferimento di denaro.

“Le preferenze dei consumatori e le tecnologie possono cambiare in un attimo”, commenta Anthony Belpaire, General Manager di “touchatag”, un’iniziativa di Alcatel-Lucent Ventures. “Il nostro approccio permette agli operatori di portare servizi di portafoglio elettronico interessanti e tempestivamente ai consumatori, potenziarli con il crescere della domanda e aggiungere strada facendo nuove applicazioni”.

20 Aprile 2010