Ngn: Bertoluzzo, Gubitosi e Parisi incontrano Letta

SUL PIATTO 2,5 MILIARDI

I numeri uno di Vodafone Italia e Wind e l'ex Ad di Fastweb hanno incontrato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio per discutere sul progetto di realizzazione della rete in fibra ottica alternativa all'infrastruttura in rame di Telecom Italia. Sul piatto 2,5 miliardi di euro

di Mila Fiordalisi
Entra nel vivo il progetto per la realizzazione di una rete Ngn alternativa a quella in rame di Telecom Italia. Oggi a Palazzo Chigi il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta ha incontrato i numeri uno di Vodafone e Wind, Paolo Bertoluzzo e Luigi Gubitosi e l'ex Ad di Fastweb Stefano Parisi, autosospesosi dall'incarico a seguito dell'inchiesta sul riciclaggio che ha coinvolto l'azienda.

Secondo indicrezioni all'ordine del giorno ci sarebbe stata la discussione in merito al progetto di rete. Fastweb, Wind e Vodafone sarebbero pronte a dare vita ad una nuova società incaricata della realizzazione della rete, rimanendo concorrenti nella fornitura di servizi all'utenza finale. La roadmap del piano prevede la realizzazione dell'infrastruttura in cinque anni a fronte di un investimento di 2,5 miliardi di euro. L'obiettivo è il cablaggio delle maggiori 15 città italiane e la tecnologia scelta è quella fiber-to-the-home che permette di portare la fibra ottica fino ad ogni singolo appartamento attraverso un'architettura point-to-point.

04 Maggio 2010