Ex lavoratori Gepin: a Napoli il nuovo call center di System House

LA VERTENZA

A tre settimane dall'accordo al Mise che ha salvato i 200 addetti della commessa Poste, l'azienda subentrante annuncia la nuova sede. Si parte a ottobre

di F.Me

System House battezza la nuova sede a Napoli per le attività dei lavoratori ex Gepin che riprenderanno in mano la commessa Poste Italiane. Dopo tre settimane dalla firma dell’accordo al Mise con il quale sono stati salvati i 220 lavoratori l'azienda di call center ha annunciato che la sede si trova a Napoli in via Vicinale Santa Maria del Pianto presso il Centro Polifunzionale in zona Poggioreale. Si parte ad ottobre.

L'amministratore di System House, Agostino Silipo già all’indomani dell’accordo aveva assicurato che non avrebbe perso tempo. Stiamo già cercando la sede a Napoli per i lavoratori ex Gepin - aveva affermato - e vogliamo incrementare il numero delle presenze in Campania e investire anche in altre province come Caserta. Le idee non mancano aveva sottolineato fare impresa al Sud si può e chi dice il contrario non aiuta il Sud a crescere”.

Dopo il primo step conclusosi il 10 luglio scorso con l’invio delle domande di assunzione e di tutta la documentazione necessaria richiesta, l’azienda ha dato la sua disponibilità per incontrare il prossimo 27/28 luglio al Misei sindacati di categoria alla presenza del viceministro Bellanova ai  quali illustrare il lavoro fatto finora e la futura programmazione aziendale prevista per lo start up iniziale.

"Stiamo procedendo spediti - dice l'assessore Sonia Palmeri- e sono molto soddisfatta del lavoro congiunto tra azienda, committenza, istituzioni e organizzazioni sindacali per mettere in salvo il perimetro occupazionale degli ex Gepin del sito di Casavatore. La System House sta mantenendo gli impegni sanciti nell'accordo siglato il 27 giugno scorso e investirà in Campania".

Soddisfazione da parte dei sindacati. "Esprimo grande soddisfazione - commenta Salvatore Topo, segretario generale Fistel Cisl Campania - per il sito individuato da System House poiché è non solo ben servito da tutte le attività ma soprattutto raggiungibile con diversi mezzi di trasporto che agevoleranno i lavoratori. Non posso che accogliere positivamente conclude il dirigente questa volontà dell' azienda di lavorare per la crescita. Una fattiva sinergia tra impresa e organizzazioni sindacali è il presupposto fondamentale per lo sviluppo del territorio".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 25 Luglio 2017

TAG: gepin, poste, system house, palmeri, topo, fistel, silipo

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store