Brasile, via libera dall'Autority al broadband su reti elettriche

TLC

In Brasile la banda larga potrebbe passare sulla rete elettrica. Anatel, l’Authority brasiliana per le Tlc, ha dato il via libera alla possibilità di utilizzare le linee elettriche per supportare le nuove reti di Tlc. “Il grande vantaggio che le aziende elettriche hanno, rispetto a quelle di Tlc, è che già hanno a disposizione una diffusa e funzionante infrastruttura che copre anche le aree in digital divide - spiega Pedro Jatoba, presidente dell’Aptel, l’organizzazione che riunisce le aziende del settore -. Basti pensare che in Brasile la Tv via cavo arriva solo al 15% delle popolazione, mentre la rete elettrica al 98% delle abitazioni. Inoltre non ci sarebbero spese relative all’ultimo miglio perchè la rete è già completa”. Ora il provvedimento approvato dall’Anatel deve passare al vaglio dell’Aneel, l’Auhority brasiliana per l’Energia: l’operazione potrebbe richiedere molto tempo visto che le concessioni per l’erogazione del servizio elettrico, ad oggi, non prevedono che la rete sia usata per altri mezzi.

10 Aprile 2009