Skype, i due fondatori pronti a riacquistare i diritti da eBay

ACQUISIZIONI

I fondatori di Skype, Niklas Zennström e Janus Friis, sarebbero interessati a riacquistare i diritti della piattaforma Voip ceduti a eBay nel 2005 per 2600 milioni di dollari. A riportare la notizia il New York Times secondo cui “i due imprenditori scandinavi hanno avviato colloqui con società di venture capital per cercare di raccogliere circa 1000 milioni di dollari”. Quattro anni fa il sito di aste online aveva acquisto Skype con l’intenzione di semplificare i suoi meccanismi di acquisto. Nei mesi scorsi  John J. Donahoe, Ad di Ebay, aveva riconosciuto che Skype non era in sinergia con il core business dell’e-commerce e aveva reso nota la volontà di vendere Skype se avesse ricevuto un’offerta non inferiore ai 1700 milioni dollari.

14 Aprile 2009