Carlos Slim in aiuto di Pt contro il pressing di Telefonica

L'ACQUISIZIONE DI VIVO

Il magnate messicano proprietario del competitor Claro potrebbe entrare in quota in Portugal Telecom evitando la scalata spagnola

di Patrizia Licata
Il miliardario messicano Carlos Slim, l'uomo più ricco del mondo, potrebbe acquistare una quota di Portugal Telecom al fine di impedire una possibile acquisizione da parte dell'operatore spagnolo Telefonica, secondo quanto riporta il quotidiano portoghese Diario Economico.

Il giornale, citando fonti anonime, dice che Slim è in contatto da due settimane con Pt e con alcuni dei suoi principali azionisti e si sarebbe incontrato lo scorso weekend con rappresentanti del Banco Espirito Santo (che ha una quota del 7,99% nella telecom portoghese). Slim avrebbe anche già predisposto una squadra a Lisbona per preparare l'operazione. Il magnate messicano ha però per ora smentito queste voci.

Slim è il proprietario di America Moviles, che possiede a sua volta l'operatore di telefonia mobile brasiliano Claro, diretto concorrente del leader del settore Vivo, di cui sono proprietarie insieme Pt e Telefonica. L'obiettivo di Slim è impedire che Telefonica acquisisca il pieno controllo di Vivo, creando un player ancora più forte.

L’appoggio di Slim al nocciolo duro di Pt, nota oggi Finanza&Mercati, si potrebbe rivelare decisivo in un momento in cui Telefonica minaccia di lanciare un’Opa ostile su l’intera Portugal Telecom se questa non vende la sua partecipazione in Vivo. Telefonica è il principale azionista di Pt con una quota del 10%.

28 Maggio 2010