Francia, oltre 20 milioni le case "ad alta velocità"

BANDA LARGA

L'Arcep ha calcolato 20,05 milioni di abbonati a fine marzo, di cui 330.000 in fibra ottica, per la maggior parte con connessione fiber-to-the-building

di Patrizia Licata
Hanno superato quota 20 milioni le abitazioni francesi connesse alla banda larga e alla fibra ottica nel primo trimestre 2010, secondo i dati forniti dal regolatore nazionale delle telecomunicazioni Arcep. I nuovi clienti che si sono aggiunti da gennaio a fine marzo sono 369.000, portando il totale a 20,05 milioni.

Anno-su-anno, la base di utenti di Internet veloce e ultra-veloce è cresciuta del 9% nel primo trimestre 2010, dopo una crescita del 10,5% nel quarto trimestre 2009 e del 10,8% nel terzo trimestre dell’anno scorso.

Gli abbonati alla fibra ottica sono aumentati del 14,6% da gennaio a fine marzo 2010: i nuovi contratti sono 40.000 e hanno portato il totale a 330.000. Di tutti gli abbonati alla banda larga alla fine del primo trimestre, il 77% aveva sottoscritto con l’operatore del cavo Numericable con una connessione del tipo fiber-to-the building, mentre il restante aveva la fiber-to-the-home.

L’Arcep rivela anche che circa 40 Comuni francesi sono attualmente impegnati in progetti legati all’implementazione della fibra, con reti che copriranno oltre 4,5 milioni di case.

03 Giugno 2010