Ansaldo Sts, commessa da 70 milioni per le ferrovie del Kazakhstan

70 MILIONI

L'appalto riguarda i sistemi di segnalamento e Tlc per la messa in sicurezza di 300 km della linea Zhetygen-Korgas

di Enzo Lima
La tecnologia di Ansaldo Sts sbarca in Kazakhstan. L’Ad della società, Sergio De Luca, ha firmato oggi ad Almaty, un contratto del valore di 70 milioni di euro per la progettazione, la fornitura, l’installazione e la messa in servizio dei sistemi di segnalamento e le telecomunicazioni della linea ferroviaria Zhetygen - Korgas (300 km nel sud est del Paese), per conto della jv “Kazakhstan Tz-Ansaldo Sts Italy Limited Liability Partnership”, con il presidente delle Ferrovie Kazakhe Ktz (Kazakhstan Temir Zholy) Askar Mamin, alla presenza del Primo Ministro Karim Massimov e dell’ambasciatore italianoin Kazakhstan Antonio Bruno Pasquino.
La quota parte di Ansaldo Sts, che ammonta a circa 50 milioni di euro, sarà formalizzata nelle prossime settimane. L’accordo consente all’azienda di posizionarsi per gli ingenti investimenti programmati nel Paese nei prossimi 10 anni per potenziare la rete ferroviaria.

L'impegno per la costituzione della jv “Kazakhstan Tz-Ansaldo Sts Italy Limited Liability Partnership” è stato preso a Roma il 5 novembre 2009, alla presenza del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi e del presidente della Repubblica del Kazakhstan Nursultan Abishuly Nazarbayev. La Jv è attiva nel segnalamento ferroviario, nelle telecomunicazioni e nei sistemi di elettrificazione in Kazakhstan e nei Paesi dell'Asia Centrale.

04 Giugno 2010