Rim lavora al suo tablet. Parte la concorrenza a Apple

TECNOLOGIE

La canadese non sta a guadare e testa una soluzione pronta a sbarcare sul mercato in coppia con un nuovo Blackberry Touch

di Patrizia Licata
Anche Rim è pronta a entrare sul mercato dei tablet. Stando alle anticipazioni del Wall Street Journal, Research In Motion sta testando un nuovo smartphone Blackberry e un tablet che gli farà da "complemento": le fonti del Journal, non specificate, rivelano che il telefonino ha uno schermo touch e una tastiera a scomparsa.

Dato forse ancora più importante, il prossimo device di Rim girerà sul nuovo sistema operativo BlackBerry 6, che possiede caratteristiche simili all’iPhone: gli utenti possono usare il multi-touch e c’è una “barra di ricerca universale”, che permetterà di cercare tra tutti i dati del telefono (e anche tra alcuni dati online). Il nuovo Blackberry avrà anche memoria interna di 4GB e fotocamera da 5 megapixel.

Quanto al tablet, potrà connettersi alle reti cellulari passando per il BlackBerry. Secondo il WSJ, è alle prime fasi di sviluppo ma potrebbe essere sul mercato già a fine anno.

Per Rim è importante mettersi al passo con i prodotti di maggior successo di Apple o con il sistema operativo Android. Ad oggi la canadese ha solo un telefono touchscreen - il Blackberry Storm – ed è considerata un’azienda prevalentemente orientata al mercato business. Ma mentre il segmento consumer abbraccia con sempre maggior convinzione gli smartphone, le rivali rosicchiano quote di mercato ai Blackberry: secondo At&t, 4 utenti su 10 di iPhone sono manager e professionisti.

15 Giugno 2010