Gli Olo locali a Romani: "Anche noi al tavolo per le Ngn"

L'APPELLO

In una lettera inviata al vice ministro sette operatori regionali di Tlc chiedono di partecipare alla realizzazione della rete di nuova generazione. Tra i firmatari Brennercomm, Aemcom e Infracom. "Già pronta una joint venture ad hoc aperta a tutti"

di Alessandro Castiglia
Anche gli Olo locali sono pronti a scendere in campo per le Ngn. E chiedono al vice ministro allo Sviluppo economico, Paolo Romani, di poter partecipare al tavolo sulla nuova rete previsto per il prossimo 24 giugno a cui parteciperanno Telecom, Vodafone, Wind, Fastweb, Tiscali e la Cassa Depositi e Prestiti. In una lettere indirizzata a Romani gli amministratori delegati di Aemcom, Brennercom, Cd Lan, Enter, Estracom, Infracom, Kpnqwest Italia, Mc-link e Unidata chiedono di essere inclusi nel progetto di realizzazione della rete di accesso di nuova generazione in fibra ottica, ricordando di aver "già predisposto una joint venture, aperta anche ad altri operatori" proprio per partecipare al progetto.

22 Giugno 2010