La soluzione Genesys contro la violenza sui minori

ALCATEL-LUCENT

Alcatel-Lucent annuncia che il Nspcc, la più importante istituzione no profit che opera nel Regno Unito contro la violenza sui minori, ha scelto le soluzioni di contact center Genesys di Alcatel-Lucent per semplificare l’operato dei consulenti e volontari, che ogni giorno, 24 ore su 24, aiutano i giovani che hanno bisogno di assistenza.

Grazie a questa innovazione, bambini e ragazzi potranno entrare in contatto con gli operatori – per la priva volta - attraverso molteplici canali: posta elettrica, chat e Sms. Nei primi 10 mesi, infatti si sono registrati 50.000 interazioni Web, sono state stabilite 40.500 sessioni di chat e oltre 14.000 messaggi di posta elettronica hanno ricevuto risposta.

Il sito dell’Nspcc è ora un ambiente più intuitivo, ospitale e user-friendly, la chat consente infatti ai giovani di contattare direttamente i consulenti in ogni momento della giornata e, per agevolarli ulteriormente, è stata creata una sezione dove una sorta di “lavagna multimediale” sarà a disposizione dei casi più delicati, grazie alla quale gli adolescenti che hanno difficoltà a esprimersi a parole potranno raffigurare, tramite disegni o in forma scritta, le loro difficoltà e problemi. Infine, il sistema ha anche permesso al Nspcc di ottimizzare le risorse impiegate e ridurre i costi, garantendo al contempo elevati livelli di servizio e una particolare attenzione alla privacy dei minori.

28 Giugno 2010