Telecom congela i licenziamenti. Si tratta fino al 30 luglio

TELECOM ITALIA

Il tavolo odierno fra azienda, governo e sindacati si conclude con la sospensione delle procedure avviate per 3.700 lavoratori. La trattativa si apre già stasera. L'ad Bernabè: "Passo soddisfacente per tutti"

Telecom Italia ha ritirato le procedure di licenziamento partite per 3.700 lavoratori da effettuare entro metà giugno. E' questo, riferisce l'amministratore delegato di Telecom, Franco Bernabè, l'esito al termine del tavolo con sindacati e governo alla sede del ministero del Lavoro.

Ora “parte il negoziato che si dovrà concludere entro 15 giorni. Poi ci sarà un momento di verifica il 30 luglio”, ha aggiunto Bernabè, specificando che la trattativa con i sindacati parte oggi stesso.

“Sono ottimista che verranno realizzati gli accordi che auspichiamo” ha detto ancora Bernabè parlando di “un passo avanti che credo sia soddisfacente per tutte le parti”.
L’ad ha sottolineato che il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi “si è impegnato a verificare gli strumenti per attenuare l'impatto sociale del piano”.

14 Luglio 2010