BT, utili in crescita del 17%. Livingstone: "Continueremo ad investire"

DATI FINANZIARI

Il first quarter chiude con con un giro d'affari di 446 milioni di sterline. Segno più anche per la redditività (+6%). Utenti in fibra a quota 1,5 milioni

di Enzo Lima
Ricavi lieve calo, ma redditività e profitti in crescita per BT. L’operatore britannico chiude il primo trimestre con un fatturato di 5,006 milioni di sterline (-4%), mentre l’Ebitda cresce del 6% attestandosi a quota 1,399 milioni sterline. In aumento anche gli utili: +17% pari a 446 milioni.
Cala di oltre 1,6 milioni di sterline l’indebitamento finanziario netto che è di 8,9 bn. Per quanto riguarda infine gli abbonati n fibra BT fa sapere che a luglio 2010 il numero è di 1,5 milioni.
"Abbiamo avuto un inizio anno più che accettabile che ha visto migliorare nostri risultati mentre continuiamo ad investire – commenta Ian Livingstone, Ceo di BT -. Ottimi i risultati dei clienti in fibra che sono più di 1 milione. Con BT Global Services continuiamo a firmare contratti più che significativi”.

29 Luglio 2010