Ultra-broadband, Bernabè: "Il piano Telecom presto all'Agcom"

FRANCO BERNABE'

Riuniti a Venezia in un meeting informale tutti i consiglieri ai quali è stato illustrato il progetto per lo sviluppo delle nuove reti fissa e mobile. "Pieno accordo sulla visione e l'impegno dell'azienda. Illustreremo presto le nostre decisioni all'Authority"

di Mila Fiordalisi
Sarà presentato "in tempi molto rapidi" all'Agcom, il progetto di sviluppo della rete ultrabroadband fissa e mobile di Telecom Italia. Lo ha annunciato a Venezia, dove oggi si sono riuniti informalmente tutti i consiglieri dell'azienda, l'amministratore delegato Franco Bernabè.

"Ai consiglieri - sottolinea Bernabè - è stato presentato il quadro evolutivo della rete sia fissa sia mobile e di nuova generazione. I consiglieri hanno fortemente condiviso l'impostazione di grande respiro per lo sviluppo delle tlc nel paese che abbiamo dato nonché la visione e l'impegno dell'azienda. Seguirà una presentazione all'Agcom dei risultati e delle decisioni prese che rappresentano la base per i nostri piani concreti".

Al meeting odierno che si è svolto presso il Telecom Italia Future Centre, centro di sperimentazione e think tank internazionale sulle Tlc, localizzato all’interno dell’ex convento San Salvador, si è discusso anche di tecnologie di nuova generazione. L’incontro è stato occasione per sperimentare direttamente alcuni tra i servizi più innovativi sviluppati nei centri di ricerca di Telecom Italia, come la videocomunicazione HD su rete mobile ultrabroadband Lte, il pagamento e la gestione di programmi di fidelizzazione su telefonino, il monitoraggio e l’ottimizzazione da remoto dei consumi energetici e la fruizione interattiva e profilabile di contenuti televisivi con CuboVision, e per visitare la centrale telefonica storica che si trova all’interno del Centro.

Oltre ai vertici di Telecom - era presente anche il presidente Gabriele Galateri di Genola - la giornata di studio e approfondimento ha visto alternarsi al tavolo dei relatori Roberto Saracco, responsabile Future Centre & Technical Communication, Cesare Sironi, responsabile Strategia e Innovazione, Oscar Cicchetti, responsabile Technology & Operations, Alessandro Talotta, responsabile Equivalence and Regulatory Affairs, e Marco Patuano, responsabile Domestic Market Operations.

16 Settembre 2010