Colao: "Nessuna svendita degli asset di Vodafone"

STRATEGIE

L'amministratore delegato assicura: "Rifocalizzeremo il core business". E sulla possibile fusione con Verizon: "Dobbiamo avere la mente aperta"

di Enzo Lima
Rifocalizzazione del core business ma nessuna svendita degli asset. Vittorio Colao, Ad di Vodafone, spiega così la strategia dell’operatore dopo la cessione del 3,2% di Cina Mobile. “Quello che stiamo dicendo agli investitori – precisa il manager in un’intervista la Financial Times, ripresa dal Corriere della Sera – è che Vodafone non sarà, o comunque Vittorio Colao non vuole essere, costretto a vendere e che quando hai importanti partecipazioni di minoranza vuoi gestirli nel modo migliore possibile”.

Quando ai rapporti con il presidente John Bond, indicato nei giorni scorsi da alcuni organi di stampa britannici come prossimo all’addio, Colao ha precisato che “John guida il board in modo ottimo ed è per me un ottimo consigliere”.

Su una possibile fusione tra Vodafone e Verizon che il FT definisce “nucleare” l’Ad commenta: “Dobbiamo avere una mente aperta”.

21 Settembre 2010