Tunisia leader dei call center con 17.000 lavoratori

TLC

La Tunisia, con oltre duecento call-center che danno lavoro a più di 17.000 persone, è al giorno d'oggi ai primi posti nel mondo in questo settore.

Lo ha rilevato il ministro delle Tecnologie della comunicazione, Hadj Gley, intervenendo ad un dibattito organizzato a Tunisi. Nel corso dell'incontro sono state esaminate varie problematiche. Tra queste, l'invito alla Camera sindacale dei call-center ad operare per il miglioramento del settore, rafforzandone la competitività anche migliorando le risorse umane con particolare attenzione allo studio delle lingue straniere (italiano, francese, spagnolo, inglese). Il tutto nella prospettiva di attirare nuovi investimenti stranieri.

23 Aprile 2009