Sawiris volta pagina e prepara Orascom 2

MERCATO

All'indomani dell'accordo con i russi il magnate egiziano pronto a riunire in una nuova telco controllata al 51% le proprietà in Egitto, Grecia e Nord Corea

di Patrizia Licata
Il miliardario egiziano Naguib Sawiris riorganizza le proprietà all’indomani dell’accordo con i russi di Vimpelcom. Sawiris ha fatto sapere in un’intervista con l’emittente televisiva Al Arabiya che deterrà circa il 51% (la stessa quota che controllava in Orascom Telecom) di un nuovo gruppo delle telecomunicazioni che includerà le attività in Egitto, Corea del Nord e Grecia non incluse nell'operazione da 6,5 miliardi di dollari siglata ieri con l'operatore russo.

“Tutte le attività esterne a questo accordo saranno incluse nella nuova società”, che sarà quotata alla Borsa egiziana, ha detto al canale televisivo il magnate. Sawiris ha aggiunto che la nuova società si chiama per adesso Orascom Telecom 2 e dovrebbe essere formalmente costituita nel giro di “settimane o mesi”.

06 Ottobre 2010