Qualcomm chiude Flo Tv e cerca partner per lo spettro

MOBILE BROADCAST

Flop del progetto da 800 milioni di dollari di mobile broadcast dell'azienda dei chip. Ma la rete e lo spettro wireless di Flo Tv restano un asset

di Patrizia Licata
Chiude Flo Tv, il progetto di mobile broadcast di Qualcomm: l’azienda ha confermato che interromperà la vendita ai consumatori dei nuovi device pur impegnandosi a trasmettere programmi agli abbonati già registrati fino a primavera 2011. Il colosso californiano dei chip ha dichiarato di essere anche in trattativa con una serie di partner per esplorare le “opzioni strategiche” sia per il servizio tv che per lo spettro wireless associato.

"Rileviamo un forte interesse a usare la rete o lo spettro di Flo Tv per capitalizzare sul crescente squilibrio tra offerta e domanda di dati mobili, sul boom dei tablet e sulla richiesta da parte dei consumatori di video di alta qualità e contenuti e di una user experience più ricca”, fa sapere Qualcomm.

I servizi offerti da Flo Tv tramite gli operatori partner Verizon Wireless e At&t non saranno per ora toccati dalla decisione dell’azienda ma, nel caso di interruzione, Flo Tv provvederà ad “appropriati rimborsi". Qualcomm sta anche cercando una nuova collocazione per i dipendenti che hanno lavorato al progetto della mobile tv, ma si prevedono alcuni licenziamenti.

Flo Tv trasmette programmi di reti associate come Abc, Cbs, Nbc, Fox, Espn, Mtv e Cnn. Il servizio è disponibile da metà 2009 in tutti gli Stati Uniti, grazie al passaggio del segnale tv su digitale, che ha liberato lo spettro necessario. Secondo Fierce Telecom, Qualcomm ha speso 683 milioni di dollari nell’acquisto dello spettro di Flo Tv e avrebbe investito in tutto nel progetto 800 milioni, includendo i costi del network e del marketing.

06 Ottobre 2010