Vodafone-Huawei, siglata l'intesa. Cento assunzioni in vista

PARTNERSHIP

Piano di investimenti quinquennale per il potenziamento delle Ngn e nuovo Innovation Centre Huawei a Milano con un investimento di 10 milioni

di Enzo Lima
Un piano di investimenti in 5 anni destinato a creare occupazione e valore per il Sistema Paese attraverso il potenziamento delle reti di nuova generazione.
Creazione di un nuovo Innovation Centre per lo sviluppo di nuove tecnologie Huawei a Milano con un investimento di 10 milioni di euro.
Previste oltre 100 assunzioni entro l’anno con ricadute positive per l’intera filiera produttiva
Huawei e Vodafone Italia hanno siglato oggi un accordo di cooperazione pluriennale per il potenziamento e l’innovazione delle infrastrutture di rete di nuova generazione. L’intesa della durata di 5 anni prevede inoltre la realizzazione di un Innovation Centre con sede a Milano per lo studio e lo sviluppo di nuovi standard e tecnologie di rete Huawei, con un investimento di 10 milioni di euro.

L’accordo è stato firmato oggi da Paolo Bertoluzzo, Amministratore Delegato di Vodafone Italia, e Richard Yu, Presidente Europa di Huawei, alla presenza del Premier cinese Wen Jiabao e del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in occasione dell’incontro ufficiale che inaugura le celebrazioni per i quarant’anni delle relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Cina.

La partnership siglata oggi prevede la collaborazione tra le due aziende per la creazione e il potenziamento di reti a banda larga su scala nazionale allo scopo di fornire servizi altamente innovativi agli utenti finali nel campo delle reti di nuova generazione fisse, attraverso l’implementazione di soluzioni FTTH (Fiber to the Home) e mobili nell'ambito del Mobile Broadband.

Le due aziende si impegnano inoltre a creare un Innovation Centre con sede a Milano, attrezzato con le più recenti tecnologie e apparati, finalizzato alla ricerca e all’implementazione di tecnologie e servizi all’avanguardia nel campo delle telecomunicazioni e della convergenza fisso-mobile.

Il centro di ricerca gestito in maniera congiunta da Vodafone e Huawei avrà l'obiettivo di creare soluzioni innovative in grado di generare vantaggi rilevanti in termini di efficienza della rete, nonché di portare continue innovazioni agli utenti finali in termini di applicazioni.

L’intesa avrà ampie e positive ricadute sull'intera filiera dell'indotto e creerà occupazione specializzata su tutto il territorio nazionale. Huawei è un’azienda in rapida crescita e prevede di inserire oltre 100 figure professionali nel proprio organico per seguire i diversi progetti in tutto il Paese.

07 Ottobre 2010