Romani: “Supporto agli obiettivi Italtel per ricerca e broadband”

CRISI AZIENDALI

Proseguono gli incontri al ministero dello Sviluppo per trovare un accordo sugli esuberi “in tempi rapidi”

di Enzo Lima
Rafforzare la ricerca, lo sviluppo di prodotti innovativi e la definizione di nuove e qualificate partnership: sono questi i punti fondamentali emersi al Ministero dello Sviluppo Economico dal tavolo di confronto sulla crisi dell’Italtel, la società leader nei prodotti e servizi per il settore delle telecomunicazioni che mesi scorsi ha dichiarato l’esubero di circa 400 lavoratori. L’incontro si è svolto alla presenza di tutte le parti interessate al rilancio dell’azienda e alla tutela dei suoi dipendenti, oltre che i dirigenti del dicastero.

“Il Ministero è impegnato per trovare in tempi rapidi un accordo e per questo confermo che offriremo il supporto per conseguire gli obiettivi aziendali, a partire dalle rilevanti attività di ricerca e sviluppo di prodotti funzionali ai piani di diffusione della banda larga”, ha dichiarato il Ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani.

Dopo l’intesa con il sistema bancario e con gli azionisti per la ristrutturazione del debito, già da domani infatti i tecnici ministeriali proseguiranno gli incontri al Ministero dello Sviluppo Economico.

08 Ottobre 2010