Wind Hellas passa di mano. Sawiris fuori dal mercato greco

LA RINUNCIA

Dopo il matrimonio con Vimpelcom, l'operatore mobile costretto a rinunicare alla società greca, che non rientra nell'accordo con i russi. La proprietà passa ai bondholder, pronti a investire 420 milioni

di P.A.
Naguib Sawiris, proprietario del gruppo Wind, ha perso il controllo della compagine greca Wind Hellas. Dopo il matrimonio con la russa Vimpelcom, la holding Weather Investments del gruppo Sawiris ha perso il controllo di Sawiris Hellas. La società non rientrava nel perimetro dell'accordo con i russi di Vimpelcom, che riguarda l'Africa e in particolare Algeria e Tunisia, dove le autorità di controllo non vedono di buon occhio l'arrivo dei russi.

I detentori dei bond della società ellenica hanno deciso di prenderne il controllo, convertendo i crediti in azioni e conferendo nuova liquidità all'azienda.

I fondi che posssiedono i bond di Wind Hellas detengono più di 1,2 miliardi di euro in obbligazioni e verseranno 420 milioni di euro nelle casse della società.

19 Ottobre 2010