A.A.A. cercasi compratore per Telekom Serbia

L'AVVISO

Sul Financial Times un avviso a pagamento invita a sottoporre al governo di Belgrado le candidature per l'acquisto del 51% dell'operatore di Tlc. Capitalizzazione per almeno 3 miliardi e 20 milioni di clienti fra i requisiti richiesti

di Mario Sette
Il governo di Belgrado cerca un acquirente per Telecom Serbia. E lo fa attraverso le colonne del Financial Times su cui è stato pubblicato un avviso a pagamento in cui l'operatore descrive i requisiti necessari per la candidatura all'acquisizione del 51%. Questa la quota in vendita da parte del governo di Belgrado che detiene l'80% della compagnia di tlc (il restante 20% è in capo alla greca Ote).

Il compratore deve essere un gruppo di telecomunicazioni con almeno 20 milioni di clienti, una capitalizzazione non inferiore ai 3 miliardi di euro, ricavi per 4 miliardi negli ultimi cinque anni e attività consolidate per 5 miliardi. E qualora il candidato all'acquisto fosse un consorzio, dovrà avere le stesse caratteristiche. Insomma, si punta su un colosso delle Tlc. E secondo indiscrezioni fra gli interessati ci sarebbero Deutsche Telekom, Telekom Austria e France Telecom.

Le candidature, si legge nell'avviso, dovranno perfevire entro il 26 novembre: Citigroup la società nominata advisor dell'operazione.




20 Ottobre 2010