Utili al raddoppio per Telecom Argentina e le vendite balzano del 21%

TRIMESTRALE

Il terzo trimestre 2010 si chiude con ottimi risultati soprattutto grazie all'impennata dei servizi a valore aggiunto

di Patrizia Licata
Volano gli utili netti di Telecom Argentina, saliti del 47% nel terzo trimestre del 2010 rispetto al terzo del 2009, per un valore di 444 milioni di pesos, circa 112 milioni di dollari. Lo ha reso noto lo stesso Chief executive Franco Bertone in conferenza stampa. Bene anche le vendite, cresciute nel terzo trimestre del 21% a 3,8 miliardi di pesos.


Considerando i primi nove mesi dell’anno, gli utili del gruppo, che insieme alla rivale Telefonica de Argentina domina il settore telecom del Paese sud-americano, sono cresciuti del 30% a 1,3 miliardi di pesos e le vendite sono migliorate del 18%, a 10,5 miliardi di pesos. La notizia ha fatto piacere alla Borsa di Buenos Aires, dove sono scambiati i titoli di
 Telecom Argentina: la chiusura a 19 pesos di martedì sera indica un guadagno, fino ad oggi, del 57,1% per il 2010. Fitch Ratings ha migliorato il rating nazionale dell’azienda da AA a AA con prospettive stabili.

Telecom Argentina ha fatto anche sapere che il business mobile nel Paese è cresciuto del 22% nei primi nove mesi del 2010 e le attività Internet del 31%. Gli abbonati mobili in Argentina superano i 2 milioni (+14% rispetto ai primi nove mesi del 2009) e il settore dei servizi a valore aggiunto è cresciuto del 40% nei primi nove mesi dell’anno.

04 Novembre 2010