Galateri: "Nessuna decisione su aumento quota in Argentina"

TELECOM ITALIA

Sulla presenza in Sofora il presidente di Telecom Italia ribadisce che "se ci saranno decisioni sulle posizioni azionarie saranno valutate dal management e approvate dal Cda"

di A.C.
Nulla di deciso in Telecom Italia su un eventuale rafforzamento in Argentina. A proposito delle ipotesi su un aumento delle quote del gruppo italiano in Sofora, la holding che controlla Telecom Argentina dall'attuale 58% a oltre il 60%, il presidente di Telecom Italia, Gabriele Galateri di Genola, ha precisato a margine di un incontro a Milano che “non c'è nessuna decisione”. “L'evoluzione delle posizioni azionarie, se e quando eventualmente ci saranno - ha spiegato - sarà il management a valutarle e il Cda ad approvarle”.
Il presidente si è poi trincerato dietro un secco "no comment" davanti alla domanda su un possibile interesse di TI all'acquisto di Metroweb. "Non commento perché sono temi di mercato".

Galateri ha infine commentato anche l’apertura che processo per riciclaggio e frode che vede coinvolta anche Telecom Italia Sparkle. “È una vicenda molto triste su cui sta lavorando la magistratura - ha detto -. Non possiamo che attenerci a quello che la magistratura ha fatto e farà”.

24 Novembre 2010