I bollettini postali si pagano via cellulare

NOVERCA

A partire dai giorni scorsi, tutti i clienti Nòverca in possesso di un conto corrente presso una delle filiali del gruppo Intesa Sanpaolo, possono usufruire di un nuovo ed esclusivo servizio che va ad aggiungersi a quelli già presenti all’interno della voce “La Tua Banca” nel menu dell’Extended Sim 2.0. Agli attuali servizi dispositivi “Ricarica Cellulare” e “Ricarica carta prepagata SuperFlash”, si aggiunge il nuovissimo “Pagamento bollettini postali”.

Grazie alla tecnologia della piattaforma proprietaria Nòverca, che permette di fruire di servizi evoluti anche con i cellulari di vecchia generazione, gli utenti troveranno il nuovo servizio già attivo sulla propria Sim senza la necessità di effettuare aggiornamenti e potranno pagare le bollette comodamente dal proprio cellulare. Sarà sufficiente inserire i dati del bollettino che si intende pagare e il relativo importo per portare a termine il pagamento.

La procedura, di semplice e facile utilizzo, consiste nell’accedere alla nuova voce “Bollettino postale” presente nel menu “La Tua banca” della Sim Nòverca e avviare la sequenza, in assoluta sicurezza, per l'inserimento dei dati del bollettino: tipologia, codice e importo. La ricevuta dell’avvenuto pagamento sarà disponibile in formato pdf accedendo alla propria area personale nel sito Internet di Intesa Sanpaolo.

Ma le novità sul fronte dei servizi non finiscono qui. E' stato rilasciato anche il servizio “Autoricarica”, solo per titolari di PagoBancomat emesso dalle banche del Gruppo Intesa Sanpaolo, che permette di ricaricare automaticamente, con taglio predefinito dal cliente, la propria Sim Nòverca, ogni volta che il credito residuo della Sim scenderà sotto la soglia minima di 5 euro. L’addebito del costo sarà sul conto corrente collegato al PagoBancomat opzionato per il servizio Autoricarica. Il servizio, totalmente gratuito, non prevede alcun costo di attivazione

15 Dicembre 2010