DT si rinnova: una sola unità per fisso e mobile

NUOVI ASSETTI

Banks (Ovum): "Più possibilità di sfruttare il cross-selling"

Al via la ristrutturazione di  Deutsche Telekom (DT). Nello specifico il Consiglio di amministrazione della compagnia tedesca ha approvato la fusione di T-Mobile International in Deutsche Telekom e l’unione di T-Home e T-Mobile Deutschland  che diventeranno un’unica compagnia controllata direttamente da DT. La nuova struttura è stata pensata per migliorare le opportunità di business nonché migliorare il servizio al cliente.

“Deutsche Telekom si augura che integrando le unità fisse e mobili (T-Home e T-Mobile) possa sfruttare tutte le possibilità di cross-selling - spiega Sally Banks, senior analyst di Ovum -. La riorganizzazione segna anche un passaggio da una struttura che mette al centro il prodotto ad un’altra che mette al centro il cliente, anche se la compagnia ancora non ha definito i segmenti di clientela per la telefonia fissa e mobile. Ci aspettiamo comunque che questi siano il segmento consumer, business e wholesale”.



La ristrutturazione di DT, comunque, fa parte di una trasformazione più ampia che riguarda tutte le Telco. “Al momento attuale le compagnie vedono calare i ricavi in un contesto di grave recessione economica - puntualizza la Banks –. In questo senso sono alla ricerca di modi di ricavare il massimo dalla loro attività puntando alle sinergie e alla convergenza, oltre che alla riduzione dei costi”.  

 

05 Maggio 2009