Telecom: il Cda dice no ad azioni contro ex amministratori

IL CDA

La decisione presa sulla base del dossier Deloitte. Unico contrario il consigliere Luigi Zingales

di Enzo Lima
Telecom non eserciterà l'azione di responsabilità nei confronti degli ex amministratori del gruppo. Lo comunica una nota della società. “Nel corso della riunione del Consiglio di amministrazione di Telecom Italia, tenutasi oggi sotto la presidenza di Gabriele Galateri di Genola – si legge - Deloitte ha illustrato le risultanze essenziali della review interna avviata a fronte delle note vicende giudiziarie che hanno interessato la società negli ultimi anni. Anche in base al parere dei consulenti legali, professor Franco Bonelli e avvocato Bruno Cova, il Consiglio di amministrazione, sulla base delle conoscenze a oggi disponibili, non ritiene di introdurre all'ordine del giorno della prossima assemblea dei soci l'eventuale esercizio di azioni di responsabilità nei confronti degli amministratori in carica all'epoca dei fatti esaminati”. A esprimere totale contrarietà il consigliere Luigi Zingales.

Contestualmente il Consiglio di amministrazione ha deliberato anche la nomina del consigliere Aldo Minucci a componente del Comitato per le nomine e per la remunerazione, in sostituzione del Berardino Libonati recentemente scomparso.

16 Dicembre 2010