Ericsson, è il Ceo di Volvo il candidato alla presidenza

RUMORS

Si apre il toto nomine per il dopo-Treschow. Johansson il più accreditato, ma in lizza c'è anche l'attuale presidente di Bp Svanberg

di Patrizia Licata
E’ Leif Johansson il candidato più probabile alla presidenza del colosso svedese delle attrezzature telecom Ericsson: secondo il Financial Times, Johansson, chief executive della Volvo ma che concluderà il mandato nel corso di quest’anno, potrebbe sostituire Michael Treschow, che ha annunciato lo scorso mese l’abbandono dei vertici Ericsson dopo nove anni.

Fonti vicine alla situazione sentite dal Ft affermano che Johansson, che lascerà la guida della Volvo ad agosto dopo 14 anni, è il candidato numero uno – anche perché in Svezia il vertice della Volvo e quello della Ericsson sono le posizioni più alte cui un manager possa ambire.

Un altro candidato plausibile è Carl-Henric Svanberg, oggi presidente di Bp ma che in passato è stato chief executive di Ericsson. Il top executive ha tuttavia affermato che l’impegno con il colosso dell'energia, tra l'altro al centro di note polemiche dopo il disastro ambientale in Messico, rende improbabile che sia disponibile per occupare il ruolo di presidente di un'altra azienda.

Chiunque sarà il successore di Treschow, il suo compito non sarà facile, perché Ericsson deve fronteggiare una concorrenza sempre più serrata da parte dei rivali cinesi, Huawei e Zte. Johansson, 59 anni, ha indicato di essere interessato all’offerta, ma la stampa svedese non esclude del tutto la nomina di Svanberg, che gode di un’altissima reputazione nel suo Paese.

12 Gennaio 2011