A Wind i servizi Tlc di Enel

APPALTI

La società guidata da Luigi Gubitosi vince la gara

di Enzo Lima
Enel affida di nuovo a Wind i servizi di fornitura di Tlc. Si tratta di una conferma, che in ogni caso certifica il buon livello di affidabilità delle prestazioni offerte dalla compagnia telefonica guidata da Luigi Gubitosi. Tra gli altri vincitori ci sono Fastweb, che ha battuto la concorrenza di Telecom Italia per la fornitura della infrastruttura di back up della rete, e BT Italia che si è aggiudicata la commessa per la parte internazionale dell’appalto. Il bando di gara Enel era stato annunciato nel 2009 come la più importante fornitura europea di servizi di fonia fissa, mobile e dati di accesso web e Intranet. Il valore complessivo, a base d’asta, era stimato ad oltre 238 milioni di euro con durate contrattuali dai 3 ai 5 anni. Per volumi, complessità e capacità di risorse tecniche necessarie, la gara ha attirato l’interesse dei principali operatori di infrastruttura fissa e mobile. Il processo di aggiudicazione è stato impostato secondo criteri oggettivi di qualità relativi alla soluzione tecnica offerta e al miglior prezzo.

"Wind  - si legge in una nota diffusa dall'azienda - conferma, ancora una volta, la qualità della propria offerta per il mercato delle grandi aziende, come operatore unico, attraverso il sistema di convergenza dei servizi che assicura soluzioni di alto valore unite ad una sensibile ottimizzazione dei costi. Il risultato ottenuto da Wind, conferma la forte attenzione dell’azienda alle necessità della clientela business, che richiedono sempre più avanzate soluzioni tecnologiche e commerciali".

13 Gennaio 2011