Agenda Digitale, l'Etno organizza sette gruppi di lavoro

INNOVAZIONE

Tra i tavoli di lavoro quello sul mercato unico dei contenuti online, sulle politiche dello spettro e sulla ricerca. Il presidente Gambardella: "Il nostro impegno sempre più forte"

di F.M.
Sette nuovi gruppi di lavoro. Sono i pilastri su cui poggia la nuova organizzazione interna dell’Etno. "La riorganizzazione rafforzerà la posizione di Etno come interlocutore principale per le grandi sfide del settore. Questa scelta riflette anche il forte impegno dell’associazione nella realizzazione degli obiettivi dell’Agenda Digitale nonché la volontà di contribuire ad orientare il dibattito sul futuro delle Tlc”, spiega il neo-presidente Luigi Gambardella.
Ecco nel dettaglio i sette gruppi di lavoro:
Mercati competitivi. Si occuperà degli gli sviluppi della politica dell'Unione europea in materia di regolamentazione del mercato e di creazione di migliori condizioni per gli investimenti in nuove reti ad alta velocità. Sarà presieduto da Ralf Nigge, Deutsche Telekom
Società Digitale. Tratterà le politiche dell'Ue per banda larga a favore dei consumatori, compresi i finanziamenti pubblici, aiuti di Stato, il servizio universale, iniziative sul lato della domanda per incoraggiare l'uso e l'adozione di servizi a banda larga. A presiedere Michele Bellavite, Telecom Italia
Ricerca & Innovazione. Focus sui programmi quadro di ricerca dell'Ue, promozione di iniziative di innovazione messe in campo dai mebri Etno e dei loro benefici per i cittadini e le imprese europee. Presiede: Brigitte Cardinael, Telecom France - Orange.
Responsabilità. Si occuperà di temi quali il contributo del settore dell’Ict al cambiamento climatico, alla sostenibilità, al risparmio energetico, al Green Ict, Internet sicuro per i minori. Presidente Danilo Riva, Telecom Italia.
Mercato unico digitale. Focus sulla promozione del mercato unico online per contenuti digitali legali, sulle questioni di e-commerce, e-gov e e-health. A presiedere Caterina Bortolini di Telecom Italia.
Protezione dei dati e Sicurezza. Si occuperà di tematiche relative alla sicurezza delle informazioni e al data retention in relazione anche alla legislazione Ue in materia. Presiedente Cristina Vela, Telefonica
Politiche dello spettro. Focus sulla gestione delle frequenze, politica dello spettro radio, dividendo digitale. Presiede: Massimiliano Simoni, Telecom Italia.

17 Gennaio 2011