Telefonica punta all'Est. Nel mirino la polacca Polkomtel

INVESTIMENTI

In lizza per comprare una quota dell'operatore mobile (dopo l'uscita di scena di Vodafone e l'annunciata privatizzazione da parte di Varsavia) anche Telenor e TeliaSonera

di Patrizia Licata
Telefonica è interessata a comprare una fetta di Polkomtel, il maggior operatore mobile della Polonia con 13,7 milioni di abbonati, azienda controllata dallo Stato ma di cui è stata avviata una parziale privatizzazione. Lo riporta il quotidiano Cinco Dias.

Attualmente il governo polacco possiede il 71% di Polkomtel, tramite le sue controllate Pkn Orlen, Kghm Polska Miedz, Pge Polska Grupa Energetyczna e Weglokoks, che però hanno deciso di vendere; inoltre si è liberato anche il 24% che Vodafone ha di recente dismesso.

Telefonica avrebbe già firmato un accordo confidenziale con il governo polacco per avviare il processo d’acquisto, ma Polkomtel, che è valutata 4,4 miliardi di euro, secondo il Financial Times, fa gola ad altri ex incumbent europei, la norvegese Telenor e la svedese TeliaSonera, e non solo: in lizza ci sono anche l’egiziana Orascom Telecom, fondi di private equity come Blackstone Group, Apax, Kkr e Tpg, e infine Zygmunt Solorz-Zak, miliardario polacco divenuto ricco grazie alla sua azienda televisiva.

10 Febbraio 2011