'Per Sparkle cerchiamo soci ma non cederemo il controllo'

PRIMO PIANO

Telecom Italia ha dato mandato al Mediobanca e Banca Imi (Gruppo Intesa Sanpaolo) per la ricerca di un partner per la cessione di una quota di minoranza, il 49% di Telecom Italia Sparkle, ad eccezione di alcuni asset particolari del gruppo Sparkle, LAN Nautilus Sud America ed altri minori, che, qualora se ne presentasse la opportunità, potranno essere ceduti anche integralmente.

A darne notizia è la stessa Telecom Italia in una nota seguita alle indiscrezioni comparse sul Sole 24 Ore di questa mattina. Nell'articolo "Telecom Italia cerca soci per Sparkle" si leggeva, infatti, che il gruppo guidato da Franco Bernabè ha dato mandato alle banche per "vendere la società controllata da Telecom Italia".

"Sparkle - scrive ancora il Sole 24 Ore - è una delle dismissioni nel programma dell'amministratore delegato Franco Bernabè".

Nel pomeriggio Telecom ha invece precisato di essere alla ricerca di partner, ma di non voler perdere il controllo della controllata che ha la proprietà di 55mila chilometri di fibra ottica solo in Europa.

12 Maggio 2009